lunedì 29 settembre 2014

Brownies al cioccolato con lamponi ricoperti di noci

(Scroll down for English version)

Erano le prime ore di un sabato mattina ed un timido sole stava facendo piano piano capolino tra le nuvole. Seduta nel mio giardino sorseggiavo una tazza di latte caldo. Il cielo era leggermente annuvolato e la pioggia del giorno prima aveva lasciato tracce di umidità. Mi ero portata un libro, Villette di Charlotte Bronte, e mentre leggevo l’odore dei brownies risvegliò la mia fame facendomi brontolare lo stomaco. Inzuppai un brownie nel latte che diventò color cioccolato. Meditai su quante cose erano cambiate dall’anno prima, il 19 settembre del 2013 aveva termine il mio ricovero a Villa Pia e all’improvviso sentii un freddo pungente all’altezza del petto, qualche lacrima rigò il mio viso ma cercai di ricacciarle indietro soffermandomi sugli aspetti positivi della mia vita attuale. Il giorno prima Rita, una mia collega, mi aveva regalato due sacchettini di lamponi, non potete immaginare la mia sorpresa e la mia gioia! Pensai che finalmente la fortuna aveva bussato alla mia porta, lavoro in un ambiente sereno e condivido la giornata con persone davvero eccezionali. Rita mi disse che avrebbe utilizzato i lamponi per un cheesecake, io una parte dei lamponi li avrei sicuramente mangiati al naturale ma l’altra metà li avrei utilizzati per un dolce. Quale però? Era da tempo che avevo messo da parte una ricetta dei brownies con le noci, perché non provare ad aggiungerci anche i lamponi? Era venerdì pomeriggio e Stefano sarebbe tornato prima a casa, volevo fargli una sorpresa preparando una leccornia. Beh, direi che ha gradito, il risultato è stato decisamente paradisiaco: i lamponi tendono all’amarognolo e contrastano benissimo con la dolcezza del cioccolato, e poi il croccante di noci in superficie li rendono ancora più irresistibili.

Brownies-con-lamponi-e-noci-6

Ingredienti per 6 persone:

  • 100 g cioccolato fondente
  • 100 g burro
  • 2 uova
  • 220 g di zucchero semolato
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 150 g di farina setacciata
  • 100 g di noci
  • 200 g di lamponi (freschi o congelati)

Preparazione:

  1. Spezzate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria con il burro. Una volta sciolto fatelo raffreddare mescolando ogni tanto.
  2. Preriscaldate il forno a 180 °C. Sbattete con le fruste lo zucchero, la vaniglia e le uova. Aggiungete la crema di cioccolato e continuate a mescolare. Unite la farina setacciata e i lamponi. Ricoprite con le noci-
  3. Imburrate ed infarinate una teglia rettangolare. Quando versate il composto nella teglia controllate che questo sia alto almeno un cm (i brownies non crescono molto perché non c’è lievito). Cuocete in forno per circa 20 minuti.
  4. Una volta cotti fateli raffreddare nella teglia per 10 minuti. Poi tirateli fuori dal forno e fateli raffreddare completamente. Tagliateli a quadretti e serviteli con una pallina di gelato o con un po' di panna.

Brownies-con-lamponi-e-noci

English Version:

Ingredients:

  • 100 g/ 1 cup unsweetened baking chocolate, cut into pieces
  • 100 g/ ½ cup of unsalted butter
  • 220 g/ 1 cup of sugar
  • 2 eggs
  • 2 teaspoons of vanilla
  • 150 g/ 1 1/5 cups all-purpose flour
  • 100 g/ 1 cup of nuts
  • 200 g/ 1 ½ cup raspberries

Method:

  1. Break the chocolate into a heatproof bowl and add the butter. Place over a pan of simmering water and stir until completely melted. Cool the chocolate, stirring occasionally.
  2. Preheat the oven to 170 °C/350 ° F. Beat sugar, vanilla and eggs in medium bowl with electric mixer on high speed 5 minutes. Beat in chocolate mixture on law speed, scraping bowl occasionally. Beat in flour just until blended, scraping bowl occasionally. Stir in raspberries. Sprinkle with nuts.
  3. Grease bottom and sides of square pan with shortening. Pour the mixture into the pan, level the surface and bake in the oven for about 20 minutes, until firm around the edges yet still soft in the centre.
  4. Cool the brownies in the tin for about 10 minutes, then turn them out on to a wire rack and let them cool completely. Cut into squares and serve with ice cream, if you wish.

Brownies-con-lamponi-e-noci-2

sabato 20 settembre 2014

Torta fredda allo Yogurt e al Semifreddo

con ananas e albicocche

Rivisitazione della Torta “Giardino di fragole” di Luca Montersino

Torta-di-yogurt-e-semifreddo-con-ananas-e-albicocca-4

Le difficoltà mi attraggono, se un dolce è facile quasi mi annoia. E allora perché non provare una ricetta di Luca Montersino? No Elsa, ma sei matta, meglio di no, potresti fare un disastro. Vabbè, io ci provo. Che divertimento! Mi sono completamente immersa nella preparazione di questa torta, un pomeriggio intero dedicato alla pasticceria. Però come al solito non sono riuscita a rispettare la ricetta alla lettera, mi piace personalizzare i miei dolci anche se in questo caso tremavo all’idea di sbagliare. Per Montersino la pasticceria è chimica, matematica, le uova vanno pesate, tutto deve essere perfetto. Forse è anche questo il motivo per cui adoro quest’arte, richiede il massimo della precisione nonostante lasci ampia libertà alla fantasia. Ma ci sono delle regole ferree che vanno rispettate, l’importante è conoscerle e non infrangerle. E così da una ricetta base si può partire per inventare delle vere e proprie opere d’arte.

E i dolci semplici? Ok, ammetto che nonostante adori preparare piatti elaborati poi il mio palato predilige le cose semplici, una torta di mele, una fetta di crostata. In questo caso la soddisfazione che ho provato nel preparare questo dolce ha superato poi il desiderio di assaggiarlo, non fraintendetemi, era buonissimo ma pane e marmellata rimarrà sempre the best! ;)

Torta-di-yogurt-e-semifreddo-con-ananas-e-albicocca-3

Ingredienti:

Gelèe di yogurt

  • ½ kg di yogurt
  • 140 g di zucchero
  • 60 g di destrosio (si trova in farmacia)
  • 15 g di colla di pesce
  • Mousse di ananas

  • ½ kg di purea di ananas
  • 100 g di frutta a piacere secca (io ho scelto le albicocche)
  • 20 g di colla di pesce
  • ½ kg di panna
  • 500 g di meringa italiana:
  • Ingredienti per 500 g di meringa: 332 g di zucchero (divisi in due porzioni di 266 g e 66 g); 66 g di acqua; 166 g di albumi
  • Bagna

  • 70 g di acqua
  • 30 g di limoncello
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Inoltre

  • ½ kg di pan di spagna
  • 200 g di frutta (fette di ananas e albicocche)
  • Torta-di-yogurt-e-semifreddo-con-ananas-e-albicocca-5
  • Preparazione:

    Gelèe di yogurt:

  • I fogli di colla di pesce vanno tenuti in acqua fredda per 10 minuti. Strizzateli e metteteli in un pentolino a fuoco basso con 2-3 cucchiai di yogurt, il destrosio e lo zucchero semolato.
  • Una volta che la colla e lo zucchero sono sciolti spegnete e aggiungete lo yogurt freddo. Fate riposare in frigo.
  • Mousse alla frutta:

  • Per la realizzazione della mousse dovete prima di tutto preparare la meringa italiana: Preparate uno sciroppo mettendo in un pentolino 66 g di acqua e 266 g di zucchero, fate raggiungere i 120°C. Montate gli albumi con i restanti 66 g di zucchero. Versateci a filo lo sciroppo e fate montare fino a raffreddamento. Mettete la meringa in frigo coperta con la pellicola trasparente.
  • Mettete i 20 g di fogli di colla in acqua fredda per 10 minuti. Frullate l’ananas scolando il residuo di acqua. Ponete in un pentolino a fuoco basso una parte della purea di ananas e i fogli di colla di pesce. Spegnete, unite la restante purea fredda e tutta la la meringa italiana mescolando lentamente dal basso verso l’alto.
  • Bagna: Mescolate l’acqua, lo zucchero e il limoncello.

    Montaggio:

  • Il dolce va montato al contrario. Sulla teglia ponete un foglio di carta da forno, appoggiate sopra il cerchio di acciaio. Disponete le fette di ananas e le albicocche. Ponete nel congelatore per 30 minuti.
  • Togliete dal congelatore e versate sopra la gelèe di yogurt, fate rapprendere (30 minuti bastano).
  • Togliete dal congelatore e versate uno strato di mousse di ananas, fate indurire e poi disponete il pan di spagna bagnato, ricoprite con un altro strato di mousse, completate con un altro strato di pan di spagna e congelate per almeno 3-4 ore.
  • Per servire la torta capovolgetela e togliete sia il cerchio di acciaio che la carta da forno. Decorate a piacere.
  • 10425036_321878977979257_2693639195734585228_n

    Per altri semifreddi:

  • Semifreddo all’ Amaretto 1
  • Semifreddo all’ Amaretto 2
  • Semifreddo alla Banana
  • Semifreddo al Cioccolato
  • Semifreddo al Torrone e Panettone
  • Semifreddo al Torrone
  • mercoledì 17 settembre 2014

    Frollini al Cioccolato – Chocolate Shortbread

    Ricetta tradizionale scozzese – Traditional Scottish recipe

    (Scroll down for English version)

    Vedo verdi praterie, rovine di castelli, un cielo oscurato da grigie nubi. Ascolto il suono di cornamusa e nell’aria si sente l’odore intenso di burro. Oggi voglio portarvi in Scozia, una terra ricca di storia e magia, dove l’ospitalità è sacra. Gli scozzesi sono persone dal cuore gentile e nobile. Però non fate l’errore di chiamarli “inglesi” perché si offenderebbero. La Scozia che amo è quella selvaggia, dove la natura domina ancora incontrastata, sparsi qua e là dei piccoli paeselli con al massimo un pub e un B&B. Gli hotel ve li sconsiglio, dovete vivere con gli scozzesi, condividerci la colazione e dargli l’opportunità di illustrarvi le meraviglie del loro paese. E che dire del cibo? Tra le loro specialità: le Pies (tortine di sfoglia ripiene di manzo), Porridge (zuppa di avena), il salmone, il pesce affumicato, l’Haggis (piatto nazionale a base di interiora di pecora).

    Ma passiamo a questi gustosi e friabili biscotti. Si tratta di una ricetta tipica scozzese nella versione al cioccolato. Questi frollini sono famosi in tutto il mondo e si caratterizzano per essere preparati con una proporzione di 1 parte di zucchero, 2 di burro e 3 di farina, quindi sono assolutamente senza uova (clicca qui per la versione classica: http://www.dolcemania.info/2011/09/shortbread.html). Li potete trovare nella forma rettangolare oppure triangolare. La marca commerciale più famosa è la Walkers ma io preferisco assolutamente prepararmeli da sola. Sono ottimi per un tè delle 5 oppure serviti con una pallina di gelato.

    Shortbread-al-cioccolato-2

    Ingredienti:

    • 100 g di zucchero
    • 200 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
    • 260 g farina
    • 40 g di cacao amaro in polvere
    • un pizzico di sale
    • zucchero a velo

    Preparazione:

    1. Preriscaldate il forno a 180 gradi.
    2. Sbattete il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungete un pizzico di sale. Setacciate la farina e il cacao e impastate fino ad ottenere una pasta morbida.
    3. Schiacciate l’impasto in una tortiera di 18 cm di diametro (spessore di ½ cm) e infornate per 15-20 minuti.
    4. Togliete dal forno, fate raffreddare e tagliate a fette. Spolverizzate di zucchero a velo.

    Per la versione classica: http://www.dolcemania.info/2011/09/shortbread.html

    Shortbread-al-cioccolato-1

    English version

    Ingredients:

    • 100 g caster sugar
    • 200 g unsalted butter, softened at room temperature
    • 260 g all-purpose flour
    • 40 g of cocoa powder
    • A pinch of salt
    • Powdered sugar

    Directions:

    1. Preheat oven to 170° C/ 320° F/ Gas Mark 3.
    2. In a large bowl cream together the butter and sugar until pale. Add a pinch of salt. Sift the flour and cocoa powder and stir. Knead gently until smooth.
    3. Press the dough into a 18 cm diameter round tin (about ½ cm thick) and bake for 15-20 minutes.
    4. Take out of the oven, allow to cool and cut into slices. Sprinkle with powdered sugar.

    Classic version: http://www.dolcemania.info/2011/09/shortbread.html

    sabato 6 settembre 2014

    American Chocolate and Peanuts Cookies

    Ricetta di Luca Montersino

    Biscotti-con-cioccolato-e-arachidi-2

    E’ una sera estiva e ho desiderio di sentire le mani impegnate nel creare qualcosa. Sogno di essere di nuovo negli USA, la prima volta ci sono stata nel 2004 e poi nel 2012. Come nel film “Sliding doors” rifletto su come sarebbe la mia vita oggi se avessi deciso di lasciare l’Italia e realizzare il sogno che avevo fin da bambina: lavorare in America. Non ho rimpianti, però è normale domandarsi “e se…?” Avevo solo 12 anni quando iniziai a studiare inglese da autodidatta, sentivo una passione irrefrenabile per il mondo anglosassone ed ero assetata di conoscenza. Poi crescendo le cose cambiano e smetti di sognare, che peccato perché non c’è medicina migliore del costruire castelli in aria. La verità è che il mondo ci sbatte in faccia la sua brutalità distruggendo l’innocenza della adolescenza, tornare indietro non è più possibile, i sogni di oggi sono ombrati dalla disillusione. Sei con i piedi per terra e cerchi di condire la tua quotidianità con pillole di piacere, come addolcire la mattina ai tuoi colleghi di lavoro offrendogli un biscotto che ti riporta con la mente ai tuoi sogni americani. Come sottofondo musicale ci sono i Backstreet Boys, ve li ricordate? Che spasso! Da ragazzina li adoravo. Nella mia camera di Ischia guardavo il mare e volavo verso territori sconosciuti dove le persone non mi conoscevano e avrei potuto iniziare una nuova esistenza. Così giovane e con uno spirito già così tormentato, solo oggi sto imparando a gestire i miei oscuri pensieri in modo da non andare a fondo. Mentre sento l’impasto appiccicoso tra le dita ho la sensazione che un po’ della mia agitazione si stia delicatamente placando…

    Ingredienti:

    • 170 g di zucchero semolato
    • 170 g di zucchero semolato
    • 225 g di burro
    • 2 g di sale
    • 5 g di lievito in polvere
    • 170 g di uova intere
    • 375 g di farina 00
    • 350 g di gocce di cioccolato
    • 170 g di arachidi salate

    Preparazione:

    1. Preriscaldate il forno a 180 °C.
    2. Iniziate lavorando il burro ammorbidito con lo zucchero semolato e di canna e il sale. Aggiungere una alla volta le uova intere, infine la farina con il lievito. Infine quando l’impasto è omogeno aggiungete le gocce di cioccolato e le uova.
    3. Con le mani fate delle palline e adagiatele su una teglia foderata con carta da forno. Fate attenzione a metterle abbastanza distanziate perché tenderanno ad allargarsi in cottura.
    4. Dopo 15 minuti dovrebbero essere cotti. Fateli raffreddare e buon appetito!

    Biscotti-con-cioccolato-e-arachidi-1

    martedì 12 agosto 2014

    Sbrisolona con crema al limone (ricetta senza glutine)

    Ci sono persone che entrano nella nostra vita e ce la cambiano, in positivo o in negativo. Alcune vorremmo poterle cancellare dalla nostra storia passata, altre invece desidereremmo averle incontrate prima. Ogni dolce che ho preparato e pubblicato qui su Dolce Mania è stato un modo per dimostrare affetto a qualcuno. Pertanto, rileggendo i miei vecchi post mi capita di rendermi conto che magari ho fatto troppo per qualcuno, per persone che non solo non hanno mai ricambiato ma mi hanno addirittura profondamente ferito. Però c’è anche un gruppo ristretto di affetti a cui mi sento sempre più legata e che meriterebbe molto di più di quanto io faccia per loro.

    Quando mi chiedono il segreto della mia bravura con la pasticceria io non so rispondere, forse perché la vera chiave del successo dei miei dolci è l’Amore che metto nella loro preparazione. Riuscire a rendere felici le persone a cui voglio bene, strappargli quell’espressione di soddisfazione mista a goduria mi ripaga di qualsiasi sforzo. Anche questo dolce è stato realizzato per delle persone speciali. La settimana scorsa avevo invitato a cena i miei più cari amici, stavo guardando una trasmissione in tv e uno chef preparava la sbrisolona classica e io ho realizzato che non l’avevo mai preparata. Lo chef consigliava di accompagnarla con dello zabaione, ma per una cena estiva mi sembrava troppo pesante, ci voleva qualcosa di più leggero, tipo una crema al limone, meglio se senza uova. E’ stato un vero successo, missione compiuta!

    Sbrisolona-con-crema-al-limone-4

    Ingredienti:

    Per la torta:

    • 200 g farina gialla
    • 150 g farina di mandorle (150 g di mandorle tritate finemente)
    • 200 g di zucchero di canna
    • 200 g di burro ammorbidito
    • 2 uova intere
    • Un pizzico di sale

    Per la crema:

    • 2-3 cucchiai di zucchero
    • 250 g di ricotta
    • 2 vasetti di yogurt intero al limone
    • 200 di sorbetto al limone

    Preparazione:

    1. Preriscaldate il forno a 180 °C. In una ciotola versate le farine, lo zucchero, il pizzico di sale e le uova, mescolate con una forchetta rompendo per prima le uova e poi il resto. Infine aggiungete il burro ammorbidito a tocchetti. Impastate il tutto con le punte delle dita facendo attenzione che rimangano i grumi (è proprio questo il segreto della sbrisolona!).
    2. Versate il composto granuloso in una teglia (spessore di 1-2 cm). Dopo 30 minuti dovrebbe essere pronto. Quando è freddo spezzettate la torta della grandezza che preferite.
    3. Per la crema: setacciate la ricotta, aggiungete lo zucchero e sbattete. Infine aggiungete lo yogurt e il sorbetto. Ponete in freezer per 1 ora.
    4. Servite la sbrisolona accompagnata dalla crema al limone che potete versare in una coppa o in un bicchierino.

    Buon appetito!!!

    Sbrisolona-con-crema-al-limone-3