mercoledì 9 aprile 2014

Dolcetti soffici con le mele

(…UN INNO ALLE COSE SEMPLICI DELLA VITA…)

Sto imparando a farmi conoscere, a mostrarmi per ciò che sono realmente, con le mie imperfezioni e i miei difetti. Ma soprattutto sto dando a me la possibilità di ricevere affetto, calore, amore. E’ meraviglioso godersi i piccoli momenti di piacere che ci regala la vita. La società non fa altro che bombardarci di messaggi orientati alla competizione, verso il raggiungimento di obiettivi sempre più elevati. Ma perché nel 21esimo secolo siamo tutti più stressati e depressi? Ve lo siete mai chiesti? Ci hanno insegnato che la felicità passava per il successo, economico e sociale. BALLE. Il successo sicuramente ci gratifica, non lo nego, ma il benessere viene dal giusto equilibrio tra diversi aspetti della vita. Purtroppo in pochi ci riescono. Le donne sono maggiormente sottoposte a pressioni, la società chiede loro di dedicarsi alla carriera e alla famiglia, devono essere perfette sia sul posto di lavoro che in casa. Risultato: siamo tutti più tristi e insoddisfatti. Nel mio percorso di downshifting ho incontrato tanti ostacoli, forse solo adesso posso dire di essere riuscita nel mio intento. Oggi riesco a godermi anche un semplice caffè, mi sento soddisfatta dopo una giornata di lavoro, adoro stare in compagnia di persone allegre e positive, ma soprattutto finalmente mi dico “Elsa è abbastanza”. Perché il mio vero problema è stato proprio il mettere un punto in tutto ciò che facevo, nello studio non ero mai abbastanza preparata, nel lavoro non producevo mai abbastanza, ecc. ecc. La serenità che sento ora forse deriva proprio da questa nuova capacità di godermi il presente senza l’affanno e l’ansia del DOVER fare sempre di più.

Tra i miei piccoli momenti di paradiso ci sono i seguenti:

  1. ricevere un messaggio con scritto “tvb”
  2. un abbraccio sincero
  3. chiacchierare piacevolmente seduta attorno a un tavolo con i veri amici
  4. guardare negli occhi chi voglio bene e sentirmi capita
  5. leggere un passo di un libro in cui mi rispecchio
  6. rendermi conto che i miei “allievi” hanno compreso la lezione di inglese
  7. sentirmi chiamare “zia” dai figli dei miei amici
  8. la doccia dopo l'allenamento
  9. cinema + bel film + popcorn
  10. ballare con la musica a tutto volume!!!
  11. bere un caffè espresso nella tazzina calda
  12. una passeggiata con il sole che mi riscalda il viso
  13. arrivare alla fine di un pasto con la sensazione di piacere senza sensi di colpa
  14. accarezzare un gatto dolce e paffuto
  15. arrivare a fine giornata e pensare "oggi ho vinto io e non quel maledetto mostro di malattia"
  16. scattare foto con la mia reflex
  17. sentirmi di nuovo bambina tra le braccia della mamma
  18. andare in moto e sentirmi libera
  19. comprare un e-book che mi piace a soli 2 euro
  20. uscire acqua e sapone, in tuta e scarpe da ginnastica

Potrei continuare ma vi annoierei. Aggiungo solo “riuscire a creare un dolce che soddisfi il mio palato”. Come queste tortine alle mele, sapore leggero e delicato, perfetto per Elsa. ;-)

E voi che mi raccontate? Quali sono i vostri momenti di piacere?

fiore-di-mela

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione + cottura: 1 h

Dosi per 24 tortine/1 torta di 24 cm di diametro

Ingredienti:

  • 200 g di farina
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di burro
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 5-6 mele

Preparazione:

  1. Sbucciate le mele, grattugiatele oppure tagliatele a dadini.
  2. Fondete il burro e fatelo intiepidire (non deve scurirsi!).
  3. In una terrina sbattete le uova, versate lo zucchero e mescolate fino ad amalgamare, aggiungete il burro fuso, la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale. Infine aggiungete le mele grattugiate o tagliate a pezzetti.
  4. Riscaldate il forno a 180 °C. Versate il composto in una tortiera oppure come ho fatto io in stampini per muffin. Infornate.
  5. La torta sarà pronta in 30 minuti, per le tortine basteranno circa 20 minuti. Fatele raffreddare e servitele a temperatura ambiente.

Buon appetito e buona vita!

3 commenti:

valentine ha detto...

Elsa, che bello rileggerti.
I miei momenti di piacere assomigliano ai tuoi, sarà l'aria di Ischia che ci rende simili. Ultimamente non c'è nulla che adoro di più di infilare tuta e scarpette e uscire a passeggiare e godermi il sole, anche da sola. Che sia il lungomare di Forio o Casamicciola, i Maronti o Ischia Ponte, la nostra isola ci regala piccoli attimi di serenità.
Un abbraccio*

PS: adoro le torte di mele :)

Anna Lisa ha detto...

Il mio piccolo piacere oggi è stato quello di leggere questo post.
Neanche mi conosci, ma ti seguivo sempre e poi ho letto quello che passavi e spesso pensavo a te, a come tutti siamo alla fine messi alla stessa maniera.
Oggi rivedo un bellissimo dolcetto, neanche ho letto ancora la ricetta, di quelle ce ne sono tante in rete...ma di persone che alla fine ce la fanno ce ne sono poche!
Un abbraccio e continua a goderti le cose semplici e ricche della vita, cerco di farlo anch'io quotidianamente. Almeno ci provo!

Isabella M. ha detto...

Sempre di corsa,niente e' perfetto come vorrei,sempre stanca.....ma sono serena e lo sai perche'? Perche' come te ho capito che la felicita' sta nelle piccole cose! I miei momenti di gioia: il calore della mia famiglia,chiudermi in cucina e impastare,navigare in internet e scoprire nuovi blog di cucina fare amicizia con i blogger e scambiarsi idee e consigli ;).... basta poco vero? Auguroni di buone feste! Tortini bellissimi,li provero' ;)