lunedì 2 aprile 2012

La colomba pasquale: la ricetta tradizionale

colomba-2Era un sabato normale, una giornata bellissima e davanti a me due giorni di assoluto relax. Tuttavia c’era qualcosa che mi turbava, era lì nella mia testa e proprio non voleva lasciarmi in pace. E così nel silenzio della casa ho buttato giù i miei pensieri, non sentivo il bisogno di avere una risposta ai miei dubbi e alle mie incertezze, il semplice atto di scrivere mi aveva aiutato a prender coscienza dei miei bisogni, delle mie verità e ciò mi bastava. Con l’animo sereno e leggero sono andata nel posto in cui mi sento di più a mio agio, mi sono sporcata le mani di acqua e farina e con vitalità e passione ho incominciato a impastare. Avrei potuto usare la Kenwood per non stancarmi ma avevo bisogno di scaricare lo stress e vi assicuro che dopo 4 impasti ero un’altra persona! E’ stata una sfida lunga e difficile, ben 4 lievitazioni per un totale di quasi due giorni ma ne è valsa la pena, la colomba era sofficissima. E poi adoro i lievitatati, sia dolci che salati, il profumo del lievito, del pane cotto al forno o di una morbida brioche…

Ovviamente, viste le mie origini, il mio dolce pasquale preferito rimane la pastiera ma è stato divertente cimentarmi in qualcosa di nuovo e poi devo ammettere che il sapore di una colomba artigianale fatta in casa non è assolutamente paragonabile a quelle industriali.

Difficoltà: medio-alta

Dosi per una colomba di 1 kg

Ingredienti:

Primo impasto

  • 200 g farina 0 (manitoba)
  • 20 g lievito di birra
  • Latte intero, circa ¼ di bicchiere

Secondo impasto:

  • il primo impasto
  • 200 g farina manitoba
  • 100 g zucchero
  • 125 g di burro
  • Latte intero, circa ¼ di bicchiere

Terzo impasto:

  • il secondo impasto
  • 200 g farina manitoba
  • 100 g zucchero
  • 125 g di burro
  • 6 uova (3 intere e 3 tuorli)
  • 1 cucchiaio di miele
  • Buccia grattugiata di un limone non trattato

Quarto impasto:

  • il terzo impasto
  • 300 g di cedro e arancia candita
  • 100 g di uvetta

Copertura:

  • 1 albume
  • 100 g di zucchero a velo
  • 50 g di mandorle intere non pelate
  • 3 cucchiai di granella di zucchero

Preparazione:

  1. Sciogliete il lievito nel latte tiepido, aggiungete poca farina alla volta ed impastate fino ad ottenere un piccolo panetto che farete lievitare coperto per circa un’ora (deve raddoppiare di volume).
  2. Aggiungete al primo impasto altri 200 g di farina, 100 g di zucchero, 125 g di burro a pezzetti ed il latte tiepido, impastate più a lungo possibile fino ad ottenere un composto elastico. Fate lievitare coperto per altre 3 ore.
  3. Impastate insieme al secondo impasto tutti gli ingredienti del terzo impasto, mi raccomando aggiungete le uova una alla volta e non vi meravigliate se all’inizio il composto sembrerà un disastro, pian piano si incorderà e risulterà elastico. Fate lievitare per una notte (circa 8-10 ore).
  4. La mattina seguente sgonfiate l’impasto e aggiungete i canditi, l’uvetta ed un pizzico di sale. Ponete l’impasto nello stampo da colomba di 700 g o 1 kg e fate lievitare in un luogo asciutto e senza spifferi (vedete suggerimenti).
  5. Nel frattempo preparate la glassa sbattendo l’albume con lo zucchero a velo, se è troppo liquido aggiungete altro zucchero. Quando la colomba sarà lievitata spennellatela con questa glassa, ricopritela di mandorle intere e granella di zucchero.
  6. Infornate a 200 °C per 10 minuti, abbassate poi a 180°C e fate cuocere per altri 30 minuti. Io durante la cottura ho coperto la parte superiore della colomba con della carta forno per evitare che prendesse troppo colore. Sfornare e fate raffreddare su una gratella.

Suggerimenti:

  • per un’ottima lievitazione vi consiglio di porre l’impasto nel forno a 30°C.
  • il tempo di lievitazione non è mai lo stesso per tutti, dipenderà da molti fattori, ad es. la temperatura, l’umidità, ecc.
  • il quantitativo di canditi e di uvetta lo potete personalizzare in base ai vostri gusti, inoltre potete sostituirli con delle gocce di cioccolato.

Ringrazio per la ricetta il sito “Buttalapasta”, che ho però personalizzato e cambiato in alcune parti.

Per qualsiasi dubbio scrivetemi!!!

12 commenti:

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

Meraviglia golosa ...;))
Un saluto dai viaggiatori golosi ...

Debora ha detto...

caspita ma è una meraviglia!! alla faccia di quelli industriali!! ^_^

tittina ha detto...

è proprio venuta bene!!!!un bacio Tittina

Elly ha detto...

@I VIAGGI DEL GOLOSO: grazie e un saluto anche a voi!

@Debora: grazie e ti assicuro che il sapore è imparagonabile!!!

@tittina: grazie e un bacio anche a te!

aleste ha detto...

Io con i lievitati sono un pasticcio ma seguendo le tue dritte voglio provare a farla,speriamo bene!
La tua è meravigliosa.
Ciao e Buona Pasqua.

Una cucina tutta per sé ha detto...

Prima o poi imparerò anch'io a farla, ma in versione senza glutine ;)
Questa ha davvero un aspetto favoloso!
Buona pasqua, Francesca

Lauradv ha detto...

Ma che meraviglia!!!! Bravissima! Tanti Auguri di Serena Pasqua! :)

Sharon ha detto...

è la mia preferita!!

Terry ha detto...

Complimenti..una colomba stupenda! Anche io quest'anno mi ci son cimentata per la prim volta e son stata contenta..... Son soddisfazioni!

Dolci Ricette ha detto...

Ciao ti volevo invitare a partecipare al contest "Il dolce della vita"
http://dolciricette.blogspot.it/2012/04/il-dolce-della-vita-contest.html

Ti aspetto!!

Virginia Dolci Magie ha detto...

Ciao! Volevo farti i complimenti per il blog, l'ho appena scoperto e mi aggiungo subito ai tuoi lettori! Anche io volevo preparare la colomba quest'anno, ma per problemi di tempo, ho dovuto rinunciare..mi rifarò l'anno prossimo! La tua è spettacolare ^_^

Elly ha detto...

Anche se in ritardo, ringrazio tutti per i commenti, siete meravigliosi!

Un dolce abbraccio...Elly