domenica 5 febbraio 2012

Crostata di pere, ricotta e cioccolato

Tu chiamale se vuoi, emozioni” cantava Battisti. Amore, gioia, tristezza, rabbia, paura, emozioni che vanno sentite, che ci rendono vivi. Eppure incontro molte persone che preferiscono reprimere i loro sentimenti diventando da adulti emotivamente “sordi”. L’interpreto come una sorta di difesa, è più facile chiudersi di fronte al dolore e alla sofferenza, ci si anestetizza dal mondo ma si perde anche l’opportunità di vivere sensazioni forti. E si diventa così apatici, repressi e frustrati. Io ho deciso invece di non soffocare le mie emozioni, voglio vivere la vita in modo autentico, anche se a volte è una fregatura perché la mia sensibilità così estrema mi porta a percepire ciò che mi succede intorno in modo amplificato. Ma non temo la tristezza o la paura. Accolgo totalmente le emozioni altrui, lascio che l’istinto mi guidi vivendo alcuni istanti di sole sensazioni…

Riuscire ad emozionarsi scattando una foto, di fronte ad un paesaggio innevato, gustando un piatto ben riuscito, per l’arrivo di un messaggio inaspettato…è semplicemente meraviglioso!

Due parole su questo dolce: amerete questa crostata, è un appagante connubio di sapori, profumi e colori.

crostata-pere-ricotta-e-cioccolato-5

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 2 ore

Dosi per una crostata di 24 cm di diametro

Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di burro freddo
  • 100 g di zucchero semolato
  • 40 g di tuorli (circa 2-3 tuorli)
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 200 g di ricotta mista (mucca e pecora)
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 30 g di zucchero
  • 4-6 pere mature

Zucchero a velo per decorare

Attrezzatura:

  • Stampi per crostatine o tortiera di 24 cm di diametro
  • mattarello

Preparazione:

  1. Lavorate il burro freddo con la farina, lo zucchero ed un pizzico di sale, fino a ottenere un composto sabbioso. Aggiungete i tuorli e lavorate velocemente finché l’impasto non risulterà liscio e omogeneo. Avvolgete nella pellicola e lasciate in frigorifero per almeno 1 ora (meglio una notte).
  2. Preriscaldate il forno a 180°C. Nel frattempo preparate il ripieno. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nel microonde. Fatelo raffreddare. Sbattete la ricotta con lo zucchero ed aggiungete infine il cioccolato sciolto. Amalgamate per bene.
  3. Sbucciate le pere e tagliatele a fettine.
  4. A questo punto, prendete la pasta frolla dal frigo e stendetela con un matterello in modo da ottenere un disco dello spessore di ½ cm e foderate una tortiera di 24 cm di diametro. Bucherellate la frolla e versateci la crema all’interno. Stendete sopra le pere a fettine e mettete in forno a 180 °C per circa 30 minuti o fino a quando non prende un colore dorato.
  5. Sfornate e fate raffreddare. Servite cosparsa di zucchero a velo. Io preferisco conservarla in frigo e mangiarla fresca, ma può essere gustata anche a temperatura ambiente.

Suggerimenti e idee:

  • con la stessa ricetta potete anche preparare delle crostatine monoporzione (come nelle foto);
  • le pere possono essere aggiunte all’impasto a dadini, a spicchi o in quarti;
  • se preferite potete sostituire il cioccolato fondente con la nutella;
  • per la buona riuscita della pasta frolla l'impasto va lavorato il minor tempo possibile con le mani.

crostata-pere-ricotta-e-cioccolato-4

31 commenti:

dolcichiacchiere ha detto...

buona questa crostata....e come dici tu w le emozioni perchè senza quelle non siamo vivi....ciao katia

Nicole ha detto...

Dai, già ricotta e pere sono la fine del mondo, con il cioccolato fine del mondo e resurrezione! Che bontà!

Ely ha detto...

Hai ragione le emozioni vanno vissute tutte, sia quelle belle e intense, sia quelle brutte e dolorose... accoglierle per quello che sono... Splendida questa crostata, gli ingredienti sono assolutamente indvinati!!!!

Dolcinboutique ha detto...

Ciao Elly, mi piace molto il tuo blog e poi siamo quasi vicine di casa, io sono di origine procidana, ma ormai vivo in Emilia da tanto. Pensare che stavo per fare anche io una crostata alle pere cioccolato ma poi ho opatto per le arance :-)
Un saluto
Angela

Micol ha detto...

La segno e la provo prima possibile!! bellissime foto!

Laura ha detto...

Ciao Raffaella che buona questa crostata!!!!
Buona giornata!!!

La cucina di Esme ha detto...

Sono capitata per caso in questo bellissimo blog ma sono stata subito rapita da tanta delizia e allora per non perderti mi sono iscritta tra i tuoi follower, se ti va di ricambiare passa da me per un caffè!
buona serata

Elly ha detto...

@Katia: grazie!

@Nicole: infatti ho unito tre dei miei ingredienti preferiti.

@Ely: emozioni positive o negative vanno sentite, accettate, accolte per quelle che sono...

@Dolcinboutique: ma dai, procida? Allora ci possiamo scambiare un sacco di ricette! ;D

@Micol: grazie e fammi sapere che ne pensi!

@Laura: grazie, anche a te!

@La cucina di Esme: che gentile, passo anche io subito da te...

cucina ha detto...

Ottima anche per me che non amo le pere!

Ersi Russo ha detto...

E' da poco che seguo il tuo blog, e per ora i dolci che ho letto e provato, mi hanno sempre soddisfatta. complimenti, e bravissima. =)

Se vuoi passa nel mio neo blog. =)

riccioli di cioccolato ha detto...

wow queste tortine rasentano la perfezione davvero complimenti.
Ciao.

Elly ha detto...

@cucina: se vuoi puoi anche non aggiungere le pere e realizzare una crostata con ricotta e cioccolato.

@Ersi Russo: ma certo che passo da te...e grazie! ;D

@riccioli di cioccolato: grazie, erano soprattutto buonissime!

Gianni Mattera ha detto...

Questa è super :) da provare assolutamente

Caro ha detto...

che delizia queste crostatine! :) una tira l'altra! :)

vittorio ha detto...

vi invito tutti http://www.prezzemolino.com/2012/01/contest-vinci-uno-sparabiscotti.html

Stefy ha detto...

Ciao, ti ho scoperto ora e sto provando la tua ricetta della torta con farina di castagne e cioccolato!!!
I tuoi dolci fanno venir l'acquolina in bocca! Complimenti, buon fine settimana!

Antonella ha detto...

Buonissima e bellissima la tua crostata

Elly ha detto...

@Gianni: assolutamente, devi!!!

@Caro: questo forse è l'unico problema, irresistibili!

@Vittorio: arrivo...

@Stefy: cara fammi sapere che ne pensi!

@Anto: grazie!

Anonimo ha detto...

Elly cara ho bisogno del tuo aiuto...io mi fido tantissimo delle tue ricette ;) e quindi volevo chiederti se a questa ricetta potevo evitare il cioccolato per renderla più light ;) dimmi se posso farlo...mi piacerebbe una ricotta e pere tradizionale..aspetto le tue news un grande abbraccioooooo e grazie come sempre perchè condividi con noi la tua passione e le tue ricette.Carla

Elsa Serpico ha detto...

Ciao Carla!
Ma certo che puoi evitare il cioccolato!
Aspetto un tuo parere...
Elly

Anonimo ha detto...

davvero???vuoi dire ke tolgo il cioccolato e procedo cn il resto degli altri ingredienti??nn aggiungo uova,o più zucchero??fammi sapere Elly cara c tengo a fare le cose x bene e cn le tue ricette é stato sempre un successo
un abbraccio Carla

Elsa Serpico ha detto...

Cara non succede nulla, l'unico dubbio è sulle quantità, compra 400 o 500 g di ricotta e raddoppia lo zucchero, circa 60 g. Se vuoi puoi aggiungere un uovo per rendere il ripieno più saporito ma visto che vuoi fare una torta più leggera non te lo consiglio.
Poi, visto che non usi il cioccolato potresti aromatizzare la ricotta con un po' di liquore ad esempio.
Vedi tu, non c'è bisogno che segui la mia ricetta alla perfezione, usa la fantasia!!! E ricorda che sbagliando si impara...ed io ho sbagliato tante volte! Ahah ;D

Anonimo ha detto...

Sei sempre così gentile...un tesoro!!adesso corro in cucina e cerco di fare delle mini prove ;) e poi ti dirò :P un abbraccioooooo
Carla

Elsa Serpico ha detto...

Sono curiosa, fammi sapere Carla! ;D

Anonimo ha detto...

Elly cara non ho resistito a provare la ricetta fedele all'originale..adesso è in forno..i commenti sulla bontà li farà il maritino quando l'assaggerà :D ;) ho fatto metà dose..quindi una crostata piccola..con il cioccolato e le pere...settimana scorsa abbiamo preso da una pasticceria la classica ricotta e pere e non volevo di certo competere con una ricetta rivisitata eheheheheheh così mi sono tenuta fedele alla tua ricetta...vediamo i risultatiiiiiii :)
un abbraccio Carla

Elsa Serpico ha detto...

Carla sono curiosa...curiosissima...fammi sapere :D

Anonimo ha detto...

Elly cara la crostata è venuta bene, ma non ha riscontrato i gusti del maritino ;) preferisce la ricotta e pere classica :) e spero un giorno che tu possa aiutarmi a trovare le dosi giuste per poterla fare; per ora non me la sento di interpretare una tua ricetta..preferisco copiarla fedelmente all'originale..
non mi resta che sperimentare la crostata al cioccolato :)
un abbraccio Elly cara e grazie come sempre di tutto!
Carla

Elsa Serpico ha detto...

Carla allora se il maritino vuole la crostata ricotta e pere non resta che buttarti e rischiare...su che ti verrà sicuramente bene, fidati!!! ;)

Devushkasurala ha detto...

Ma il composto a che punto bisogna mettere: prima o dopo di sfornare? Grazie!

Devushkasurala ha detto...

Ma il composto a che punto bisogna mettere? Grazie!

Elsa S. ha detto...

C'è scritto nella FASE 4.
Versi la crema, posizioni le pere e poi inforni.
Fammi sapere!

Elly