sabato 5 novembre 2011

Torta di Carote e Nocciole

(senza lattosio)

Torta-carote-e-nocciole

Nella vita non ho fatto altro che correre con il terrore di perder tempo, provando spesso un senso di inadeguatezza. E’ la società d’oggi che ci impone dei ritmi spesso insostenibili o sono io? Perché non riesco a godere del “dolce far niente”? E’ un peccato perché se mi fermassi un attimo riuscirei a guardarmi indietro e a rendermi conto di tutti i traguardi raggiunti.

Ho l’impressione che oggigiorno, nonostante la qualità della vita sia migliorata, le persone siano mediamente infelici e insoddisfatte. Cosa ci è successo? Se c’è una cosa che ho capito è che la felicità non va ricercata, sta dentro di noi, è indipendente dal mondo esterno, è una scelta quotidiana libera dalle situazioni contingenti. Legare poi la felicità alle gratificazioni materiali è rischioso, può portare a delusione, frustrazione. Imparare ad apprezzare le piccole cose di tutti i giorni, il semplice stare insieme ad altre persone, il riuscire a strappare un sorriso ad una persona cara…Saranno luoghi comuni, ma non è forse questo il segreto per vivere bene?

Eppure, anche io sono fondamentalmente incapace di godere, anche solo per un po', di quello che ho ottenuto. Vivo in constante tensione verso ciò che non ho ancora realizzato e una volta raggiunta la meta tanto agognata mi proietto verso nuovi obiettivi. Pregio o difetto? In parte penso sia una qualità perché i desideri danno una ragione per vivere ma portato all’eccesso diventa limitante, si perdono molte opportunità di esser felici.

Riuscirò a cambiare? Non posso saperlo ma credo di essere ad un buon punto di partenza, ho la consapevolezza di voler vivere e non soltanto esistere. Oggi posso dire che nel mio percorso di crescita personale ho imparato a non complicarmi la vita e a provare gioia anche soltanto nello sforzo di scalare la montagna e non soltanto una volta raggiunta la vetta. Ma c’è ancora margine di miglioramento!

Torta-di-carote-e-nocciole2

Provare amore ma soprattutto condividerlo con gli altri è sicuramente una delle mie chiavi della felicità e la torta che vi presento oggi è stata creata con il cuore. Ho spesso abbinato le carote con le mandorle ma vi assicuro che anche l’unione con le nocciole è eccezionale! E’ una torta povera di grassi, senza burro, soffice e morbida. Io l’ho gustata con un’ottima tazza di cioccolata calda alle nocciole, un omaggio della società Antonelli. Un po’ di tempo fa mi hanno inviato un campione gratuito delle loro cioccolate in dieci gusti diversi (classica, bianca, fondente, gianduia, amaretto, nocciola, caffè ginseng, banana, arancia e cannella e infine cocco). Tra le diverse cioccolate che ho avuto modo di provare devo dire che questa dell’Antonelli è tra le mie preferite, intensa, morbida ed avvolgente…un’esperienza imperdibile per i palati più golosi.

Difficoltà: media

Dosi per 12 persone

Ingredienti:

  • 250 g di carote
  • 250 g di nocciole tostate
  • 160 g di farina 00
  • 250 g di zucchero
  • 5 uova
  • 1 bustina di lievito
  • Un pizzico di sale

Attrezzatura:

  • fruste elettriche
  • grattugia
  • tortiera di 26 cm di diametro

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno (ventilato ma io ho usato lo statico e va anche bene) a 180 °C.
  2. Tritate le nocciole finemente. Pulite le carote, lavatele, asciugatele per bene e grattugiatele.
  3. Sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungete le carote e le nocciole, mescolate con un cucchiaio.
  4. Aggiungete poi la farina setacciata con il lievito ed un pizzico di sale.
  5. Infine montate gli albumi a neve ben ferma e uniteli delicatamente al composto facendo dei movimenti dal basso verso l’alto in modo da non smontarli.
  6. Versate il composto in una tortiera e infornate per circa 40 minuti (verificate la cottura con uno stuzzicadenti, se è asciutto la torta è pronta).

Torta-di-carote-e-nocciole3-3

16 commenti:

Ombretta ha detto...

Sai e' vero quello che hai scritto, la maggior parte delle persone e' insoddisfatta... io ho passato un brutto periodo e ora che sto meglio cerco la mia felicita' in quelle piccole cose che tutti i giorni la vita ci regala! uno sguardo... un sorriso... una fetta di torta che rallegra l'anima! purtroppo tante voltre ci tocca arrivare al fondo per capire i veri valori della vita!un abbraccio e mi prendo un pezzo di torta:-)

Simona ha detto...

anch'io ho corso e corro tanto magari anche troppo con tre figli da seguire e un marito come tanti altri assente .. ho fatto dei muffins come la tua torto proprio iieri... davvero splendida la tua ..carot cake

Memole ha detto...

Chissà che buon profumino...Buonissima!!!

Mocchina ha detto...

Ora che ci penso la tortina con nocciole e carote non l'ho mai assaggiata e la tua mi fa veramente gola :)

♫ ♪ Anna ♫ ♪ ha detto...

Bellissima e golosa mi piace!!
buon fine settimana Anna ^_^

Morettina ha detto...

....Bellissimo blog... ti seguirò con molto piacere !
Kiss

Passa anche da me ;)

arabafelice ha detto...

E' vero, sembra sempre che non si abbia mai abbastanza, o non si sia fatto abbastanza.
Ma ho imparato a fermarmi ogni tanto per godere di quel che ho, altrimenti mi perdo dietro a quello che ancora inseguo dimenticando ciò che di bello ho già raggiunto, in tutti i sensi.
La tua torta è deliziosa, la carrot cake è anche una delle mie preferite :-)

Laura ha detto...

Ho imparato che la vita è un dono prezioso e che basta un attimo che finisca...Il tanto correre a cosa porta?Dobbiamo fermarci e godere delle cose che abbiamo........questa non è vita!!!I nostri nonni hanno vissuto con i problemi della guerra eppure,con meno soldi hanno vissuto felici!!!!!!!!!!!!!!!
Prendo volentieri una fetta di dolce...Baci e buona domenica!

patatina ha detto...

stupendo...sia il dolce che la presentazione!

Claudia ha detto...

Che buona dev'essere questa torta...nutriente , ricca e golosa...beh, ti rimette al mondo!

Elly ha detto...

@Ombretta: hai proprio ragione, ma perchè dobbiamo toccare il fondo per capirlo??? E nonostante ciò è difficilissimo, almeno io personalmente sono anni che ci provo, ma non è facile andare avanti quando ci sono tante cicatrici. E' un impegno quotidiano e dovrebbe essere il più importante nelle nostre giornate, star bene non ha prezzo! Un abbraccio

@Simona: cara sono felice se riesco a regalarti qualche momento dolce con il mio blog...i tuoi figli sono fortunati!

@Memole: eh si, lo ha sentito tutto il palazzo!

@Mocchina: allora devi provarla, anche per me era la prima volta e ne è valsa la pena.

@Anna: grazie!

@Morettina: ma certo che passo...arrivooooo

@arabafelice: Stefy le tue sono sante parole! Vuoi una fettina? Mando un pacco per posta aerea! hihi

@Laura: pensavo anche io la stessa cosa, i miei nonni non avevano niente ed erano felici lo stesso...o almeno lo sembravano, con 13 figli secondo me era dura. Noi ora dovremmo star meglio ma spesso sembra che ce la complichiamo noi la vita.

@patatina e Claudia: grazie!!!

Daphne ha detto...

Sono dell'avviso che i momenti di calma piatta, quando ci sono, sia meglio goderseli appieno e dedicarli alle cose che altrimenti non riusciremmo mai a fare.
Prima mi lamentavo spesso perchè non lavoravo ma avevo più tempo per curare il blog per esempio...e dedicarmi alla mia passione per la cucina, le foto, le passeggiate (ri)creative.
...è un mondo di corsa e di corse...
gustosa la tua torta :)

Nena ha detto...

Adoro la torta di carote e con le aggiunte di nocciole deve essere ancora meglio, proverò:)

Saretta ha detto...

Ciao Elly, ho fatto questa torta.. buonissima.. profumatissima !!! Complimenti proverò anche a fare dei muffin con la stessa ricetta :-)
Ma se invece volessi fare una tortina più piccola (teglia da 17) hai consigli su come fare per le dosi e i tempi di cottura?

Elly ha detto...

@Daphne: è proprio vero che non si è mai contenti! :D

@Nena: fammi sapere!

@Saretta: cara Sara sono proprio felice che ti sia piaciuta. Per te e gli altri lettori riporto gli ingredienti per una tortiera di 15-18 cm di diametro:

-150 g di carote
-150 g di nocciole tostate
-100 g di farina 00
-150 g di zucchero
-3 uova
-1/2 bustina di lievito
-Un pizzico di sale

Buon pasticcio!!!

*Caro* ha detto...

che delizia! deve essere buonissima! ;) complimenti anche per le foto, sono bellissime! :)