lunedì 24 agosto 2009

Cannoli Siciliani: la ricetta perfetta!

Cosa c'è di meglio di un cannolo di ricotta per ritemprarsi? Affondi i denti nel croccante della sfoglia, e la crema fugge via dall'involucro che la teneva prigioniera, e ti incolla di morbida dolcezza. Un cannolo di ricotta ti rimette in sesto. Ti Riconcilia col mondo e con la vita.

Dal Libro “Vita Candita” di Rosalba Perrotta

Ieri mattina mi sono alzata molto allegra perché volevo preparare i cannoli siciliani. Ero cosciente che non avendoli mai fatti sarebbe stato difficile ed avrei voluto tanto che ci fosse mia zia Elsa ad insegnarmi, ma lei è in America e chissà quando la rivedrò… ho voluto quindi tentare e alla fine la mia testardaggine mi ha premiata.

Ho trascorso l’intera domenica in cucina, a sperimentare diverse ricette, in realtà i cannoli erano buoni, ma non abbastanza croccanti come piacciono a me. Chi mi conosce sa che sono una perfezionista, per questo motivo ho provato a cambiare l’impasto, ma il risultato continuava a non soddisfarmi. Ho pensato allora che potesse essere la temperatura dell’olio, ma non era neanche quello. Ho provato a far riposare di più l’impasto, ma niente, non dipendeva neanche da questo. Stavo per arrendermi. Dopo ben quattro tentativi finalmente ho ottenuto ciò che volevo e per cena avevo anche un fantastico dessert!

Condivido con voi la mia “ricetta perfetta” indicandovi dettagliatamente tutte le fasi per far sì che la preparazione vi risulti il più facile possibile. La mia ricetta è quella antica e sorprendentemente anche  più leggera di quelle attuali in quanto non prevede l’utilizzo delle uova.

Ingredienti per circa 8 cannoli:

Per le cialde

  • 110 gr di farina
  • 15 gr di burro o strutto
  • 15 gr di zucchero semolato
  • 40 ml circa di vino Marsala o vino bianco secco
  • 1/2 cucchiaino di cacao amaro
  • 1/2 cucchiaio di aceto
  • un pizzico di sale
  • olio di semi, per friggere

Per il ripieno

  • 400 g di ricotta di pecora
  • 100g di canditi
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 180 g di zucchero
  • 2 cucchiai di acqua di fior d’arancio

Occorrono dei cilindri di metallo

Preparazione:

  1. Versate a fontana sul piano di lavoro la farina setacciata, ponete al centro un cucchiaio di zucchero, una presa di sale, il cacao, l’aceto, il burro e il Marsala (o il vino bianco secco) sufficiente ad ottenere una pasta consistente.
  2. Impastate il tutto, poi formate una palla. Avvolgetela nella pellicola per alimenti o in un panno e lasciatela riposare per 1 ora al fresco o nella parte bassa del frigo.
  3. Per il ripieno lavorate in una terrina la ricotta (deve essere ben asciutta) passata al setaccio con l’acqua di fior d’arancio e lo zucchero. Quando il composto sarà cremoso incorporatevi il resto degli ingredienti e mettete in frigorifero per 30 minuti.
  4. Stendete la pasta (a mano o con la macchinetta) a 2 mm. di spessore e con un tagliapasta di 8-10 cm di diametro ritagliate dei dischi. Potete anche ritagliare dei quadrati di 10 cm di lato.
  5. Utilizzate dei cannelli metallici ed avvolgete su ciascuno un disco di pasta, sovrapponendo due lembi ed unendoli con il collante così composto: 1 uovo, 2 cucchiai di farina, 1 cucchiaio d’acqua che andranno amalgamati sino ad ottenere un pastella consistente. In alternativa al collante va anche bene l’albume. Mi raccomando, nell’avvolgere i dischi di pasta fate in modo che questi non siano troppo aderenti ai cannelli metallici. Lasciate un pò di spazio in modo che i cannoli possano gonfiarsi leggermente.
  6. Friggete i cannoli in abbondante olio (non fatelo fumare) e, quando saranno di un bel colore dorato scuro, scolateli su carta assorbente e appena tiepidi sfilateli dai cannelli. Ripetete l’operazione fino ad esaurire la pasta.
  7. Farcite i cannoli con un cucchiaino da caffè o con una tasca da pasticcere con la bocchetta molto larga. I cannoli vanno farciti al momento di servirli, perché altrimenti la cialda diventa morbida in quanto assorbe l’umidità del ripieno. Se non vi è possibile farlo al momento, servitevi del cioccolato fuso per rivestire con l’aiuto di un pennello la parete interna del cannolo.
  8. Decorate ogni singolo cannolo con delle scorze d'arancia candite oppure guarnite con delle ciliegine candite. Infine spolverate con zucchero a velo.

NB: Se non gradite i canditi potete tranquillamente eliminarli dal ripieno.

PS: Ringrazio mio marito che con tanta pazienza ha assaggiato i miei diversi esperimenti…il suo è stato il lavoro più faticoso! :D

English Version:

This is a classic Sicilian dessert. The Cannoli consist of fried pastry tubes filled with cheese. The versions with which Americans are most familiar tend to involve variations on the original concept. This is possibly due to adaptations made by Italians who emigrated to the U.S.

Ingredients for about 8 big cannoli:

For the shells

  • 1 1/3 cup of all-purpose flour
  • 1 tablespoon melted butter
  • 2 tablespoon of sugar
  • Sweet Marsala wine or Dry white wine (about 4 tablespoons)
  • 1 teaspoon of cocoa powder
  • 1 teaspoon of vinegar
  • Pinch of salt
  • Vegetable oil, for deep frying

For the filling

  • 1 1/2 pound of fresh ricotta cheese
  • ½ cup pf chocolate chips
  • ½ cup pf candied fruit, finely sliced
  • 4 glace cherries and icing sugar to decorate

To make this recipe, you will need metal cannoli tubes

Instructions:

  1. Mix together the flour, cocoa powder, sugar, melted butter, and salt. Add enough wine to make a smooth, stretchable dough. Form into a ball, cover with a cloth and let stand at room temperature for about 1 hour.
  2. Meanwhile drain your ricotta cheese. Add the chocolate chips and the candied fruit. Refrigerate for 30 minutes.
  3. Heat enough vegetable oil in a deep pan to be able to submerge the shells.
  4. Roll out the dough on a well-floured board to about 1/8 of an inch thick (I used the pasta machine). Using a round cookie cutter (or the rim of a glass), cut out as many rounds as you can, and roll again until very thin. Wrap dough around tube by overlapping the 2 sides, sealing the overlapping sides with a little egg white. Be sure the edges are sealed good because they tend to pop open when frying.
  5. Drop 1 or 2 of the tubes at a time into the hot oil. Fry until they are light brown and crisp. Place on paper towels to drain. Let the shells cool before removing them from the tubes. Do this until all of your dough is used.
  6. Fill cold cannoli shells. Decorate each end with a piece of glace cherry and dust the cannoli with icing sugar.

MY TIPS FOR BEST RESULT:

  • Fill the shells just before serving. The shells will lose their flakiness and become soggy if you fill them too soon.
  • Be sure to roll out the dough very thinly to give the fried shells the blistered texture of true cannoli!

84 commenti:

JAJO ha detto...

Un sentito abbraccio a tuo marito: veramente un..... martire hahahahahaha
Sono fantastici Elsa !!!

Silvia ha detto...

I'm sure they were very tasty! Steven must ne worn out.......just kidding!

Federica ha detto...

noooooooo ma sono semplicemente splendidi! complimenti sei bravissima!

ranatam ha detto...

Sono semplicemente splendidi, chissà un giorno o l'altro ti prenderò in prestito la ricetta il problema sarà far sacrificare mia figlia a fare da cavia! Spero che per tuo marito non sia stato un sacrificio così grande assaggiare le tue prove........ Un caldo saluto

Tania ha detto...

Allora con questa ricetta andiamo sul sicuro, benissimo! I cannoli sono squisiti e come invidio tuo marito, avrei fatto volentieri da cavia anch'io :-P

Scarlett: ha detto...

ciao ti ho scoperta per caso e voglio complimentarmi con te hai fatto dei cannoli veramente eccezionali ,non ti perdo d'occhio ,complimenti ancora da una sicula d.o.c!!!ciao a presto

Mary ha detto...

Complimenti è delizioso questo cannolo !

pityenlacocina ha detto...

me encantan los cannoli, gracias por la receta, estoy deseando hacerlos en casa,

muy bonito blog!

chaooo,

pity

Manuela ha detto...

Complimenti sono davvero uno spettacolo perfetti!Saluti Manuela

Snooky doodle ha detto...

che bonta! questi gli adoro. Li trovo ance qui sono molto buoni a facili da trovare :) perfetti !
visita il mio nuovo blog http://snookysrecipedoodles.blogspot.com/

mamyalle ha detto...

sono ottimi davvero!anche io ho fatto in passato i cannoli con questa ricetta!formidabili!

€llY ha detto...

Grazie a tutti, siete molto carini. Per chi volesse provarli consiglio vivamente questa ricetta e se avete dei dubbi non esitate a contattarmi!

Mio marito Steve stasera ha mangiato gli ultimi due cannoli rimasti. Ha letto i vostri commenti e vi risponde: "quello della cavia è un lavoro duro, ingrato... ma qualcuno deve pur farlo!!!"

SUSY ha detto...

Sono F A V O L O S I !!!!!!!!!
Complimentiiiiiiiiiiiiii..... prendo nota della tua meravigliosa ricetta... sono da provare assolutamente!
ah .... complimenti anche per le foto!
Bacioni!

Cristina ha detto...

Complimenti per tutto sono fantastici, ed anche per la pazienza
ciao

Libri e Cannella ha detto...

Uh mamma che spettacolo...sia le foto che la ricetta!! Ne mangerei a decine!!

Italians Do Eat Better ha detto...

Belli e buoni li adoro! Slurp

Tittina ha detto...

sono meravigliosi questi cannoli!!!! sei bravissima Elsa...copio la ricetta collaudata...un bacione Tittina

Valentina ha detto...

Ti credo sulla parola che sono buonissimi, io intanto li mangio...con gli occhi!!!
baci

Claudia ha detto...

Ciao!!!! bentrovata... son passata per un salutino veloce.. Ehi.. ma sti cannoli ti son venuti spettacolari.. me ne passi un paio??? bacioni :-)

€llY ha detto...

Grazie ancora per i complimenti!

@Susy: grazie, a me in relatà le foto non piacciono...non rendono abbastanza la loro bontà! :D

@Cristina: ebbene io di pazienza ne ho da vendere!!!

@Italians do eat better: la Sicilia è per me la capitale della Pasticceria, tutti i dolci siciliani sono fantastici!

@Tittina: sono convinta che a te verranno meglio dei miei!

@Vale: sicuramente i cannoli che mangi a Palermo sono molto più buoni!

@Claudia: con piacere :)

manu e silvia ha detto...

Son semplicemente favolosi!
Ok visto ceh non ci riusciranno mai (ottimisticamente eh?!), ci prenotiamo per uno a testa dei tuoi!
un bacione

Alessandra ha detto...

Che straordinaria visione....i cannoli della mia terra....ne vado matta. Complimenti per l'ottimo risultato.

€llY ha detto...

@Manu e Silvia: conoscendovi ci riuscireste di sicuro! Cmq ve li offro con piacere :D

@Alessandra: la tua terra è ricca di tante prelibatezze...mmmhhh...;)

sonia ha detto...

Bellissimo il tuo blog!! Sono contenta di averlo scoperto anche se nn mi vedo in grado di fare nessuna ricetta...

Anonimo ha detto...

Ciao!! innanzitutto complimenti per il dolce!Poi volevo chiederti,le tue dosi sono necessarie per preparare all'incirca 8 cannoli..se io ne volessi fare 12 come sarebbero le dosi?? posso fare il doppio di tutto e quindi farne uscire 16? grazie in anticipo per la tua risposta!!
Giorgia

€llY ha detto...

Certo Giorgia che puoi raddoppiare le dosi, ma il numero di cannoli dipende molto dalla loro grandezza.
Per altri dubbi fammi sapere.
Aspetto i tuoi commenti sul risultato finale.
A presto ;D

Anonimo ha detto...

Semplicemente ferfetti.........sono stata in sicilia pochi giorni fa e ho mangiato cannoli a volontà.
Una domanda ma si fanno solamente fritti??E che tipo di olio mi consiglieresti di usare??
;)

€llY ha detto...

Ciao, si i cannoli vanno fritti, non c'è altro modo e ti consiglio l'olio di semi perchè è più leggero.

Fammi sapere come ti vengono.

A presto ;D

Anonimo ha detto...

Fatti!!!!Sono venuti davvero bene!!!Sono deliziosiiiiii!!!!!!!!!!!
grazie per i tuoi consigli!!!

;)

Anonimo ha detto...

E' davvero la ricetta perfetta l'ho seguita passo passo ed ho mangiato dei meravigliosi cannoli, grazie.
Mi permetto di aggiungere una sola nota che può essere d'aiuto a qualcuno; ho aggiunto un cucchiaio di fecola di patate al ripieno visto che con la ricotta di pecora che ho trovato al supermercato era venuto troppo liquido (nonostante l'avessi lasciata una notte intera a scolare, l'avessi setacciata ed avessi tenuto la crema in frigo)

€llY ha detto...

Ciao "anonimo", sono contenta che la mia ricetta ti sia piaciuta così tanto, infatti tutto ciò che pubblico sul mio blog è sperimentato e sicuro, basta seguire le mie indicazioni.

Spero di sentirti presto e se ti va la prossima volta firmati così ti posso chiamare per nome.

Ti auguro una buona domenica.

Elsa ;D

Anonimo ha detto...

Grazie Elsa

infatti dopo aver vagato tra le varie ricette su internet ho scelto la tua proprio perchè mi sembrava una ricetta testata e rifinita accuratamente e non me ne sono pentito anzi :))))))
Il tuo blog è già tra i miei preferiti.

Francesco

Anonimo ha detto...

Ciao Elsa!!!!! volevo davvero farti i complimenti e ringraziarti per questa ricetta...sono venuti buonissimiiiii!!!! e dire buoni è davvero riduttivo,direi ECCEZIONALI!!A me personalmente i cannoli siciliani non piacciono,ma al mio ragazzo che ne va pazzo e che desiderava mangiarli da molto tempo,al quale ho fatto una sorpresa questa sera,sono piaciuti tantissimo!!
Parere piu che positivo anche da parte dei miei genitori!!!!
Grazie tante,li preparerò molto presto :)))))
Un abbraccio!
Giorgia

€llY ha detto...

Grazie a te Francesco!!!

Giorgia leggere il tuo commento mi da una grande soddisfazione, sappi che sono sempre a disposizione nel caso avessi dubbi su altre ricette. E se ti è rimasto un cannolo...me ne manderesti uno??? ;D

A presto. Buon pasticcio.
Elsa

Anonimo ha detto...

Scusa, è possibile sapere quanti ne escono? te ne sarei molto grato! Dio ti benedica!!!

€llY ha detto...

Caro ne escono 8 (c'è scritto), comunque grazie, le benedizioni fanno sempre bene!!! Hihi ;D

Un abbraccio e se vuoi la prossima volta firmati così ti chiamo per nome.

Ciao e buon pasticcio!!!

Rocchina85 ha detto...

Ciao ho letto la tua ricetta,volevo sapere che tipo di aceto devo usare,non ho mai fatto i cannoli ma quelli che hai proposto sono una delizia. ti prego di rispondermi subito ho proprio voglia di farli provare al mio fidanzato

Elly ha detto...

@Rocchina85: l'aceto è quello di vino bianco. Fammi sapere poi se il tuo fidanzato ha gradito.

Buon pasticcio!!!

Anonimo ha detto...

ciao io sono Azzurra,
ho appena finito di friggere i cannoli siciliani fatti con al tua ricetta.... sono eccezionali!
grazie mille

Anonimo ha detto...

ciao! è la prima volta ke faccio i cannoli ....sono venuti bene e sono squisitissimi!!!!!
grazie mille x la ricetta!
cristina

Elly ha detto...

Ciao Azzurra e Cristina,
sono proprio contenta che avete provato la mia ricetta, sono buoni vero?
Ma non avete pensato a mandarmi un cannolo per posta? Scherzo...alla prossima. ;D

Elly

Anonimo ha detto...

Ciao posso fare questa ricetta senza alcool? Quali alternative posso prendere: forse acqua o latte?
Mi dispiace per la domanda! Oh sì che posso prendere l'aceto di sidro di mele o aceto alle erbe?
Ci dispiace che il mio italiano non è buono .... sono di Germania.
Ciao. Grazie mille.

Elly ha detto...

Ciao!
Certo che puoi sostituire l'alcol, certo il sapore sarà diverso dai classici cannoli ma non ci dovrebbero essere problemi.
Sono contenta che mi segui dalla Germania.

Fammi sapere come ti vengono i cannoli.
Elsa

Anonimo ha detto...

Ciao,grazie mille per la ricetta!Perfetta...ho provato con tanze ricette ma non mi riuscivano proprio!!con la tua ine ce son riuscita..bellisimi e tu sei molto brava .Ancora GRAZIEEEEEEEE!!!!!
io sono karima.

Elly ha detto...

Ciao Karima,
ma che piacere leggere il tuo commento, è una grande soddisfazione sapere che ti sono stata così utile.
Alla prossima ricetta allora!

Anonimo ha detto...

COMPLIMENTI !!! ANCHE SE AD OGNI ESERCIZIO IN PALESTRA T PENSEREMO... :D

DOLCI SALUTI
STAFF CASA MADDALONI

Anonimo ha detto...

Lo zucchero da utilizzare nella crema di ricotta è quello semolato, a velo, a velo vanigliato? Quale dei tre? Grazie, un saluto e complimenti! Rosa

Elly ha detto...

Cara Rosa,
quando scrivo soltanto zucchero intendo quello semolato.
Aspetto tue notizie, spero ti piacciano i miei cannoli.
Un abbraccio,
Elly

Anonimo ha detto...

Grazie Elly per la tua ricetta. per curiosità, qual'era l'errore che non li faceva diventare croccanti?
Bravissima Elly...

Francesco

Flò ha detto...

Li faccio anche io ma ogni volta che penso al lavoraccio che dietro mi passa quasi la voglia. Buonissimi i tuoi con il tocco di rosso poi..!

Elly ha detto...

@Francesco: non ricordo con precisione, è passato un po' di tempo ma se non sbaglio dipendeva sia dallo spessore della sfoglia e dalla temperatura dell'olio. E grazie... :D

@Flò: ti capisco, infatti anche io li faccio raramente! Ma ne vale la pena!

massimo ha detto...

ciao e grazie per la ricettta , ho scaricato 10 ricette ma penso che faro la tuA MI PIEGHI PERCHE NON METTI L'UOVO NELL'IMPsto delle cialde . ciao ti faro sapere .

Anonimo ha detto...

Ciao Elly... ma per acqua di fiori d'arancio cosa intendi? io conosco solo l'aroma concentrato in fialetta. e di quello ne basterebbero poche gocce suppongo... non vedo l'ora di testare questa ricetta sembre davvero perfetta... grazie in anticipo -Antonella-

Marylu Creazioni ha detto...

Grazie per aver condiviso la tua ricetta, ieri finalmente li ho fatti e sono venuti buonissimi! Se vuoi venire a trovarmi ecco il mio blog http://blog.giallozafferano.it/marylucreazioni. Grazie e a presto

daniela da napoli ha detto...

noooooooooooooooooo mi si sono tutti aperti chi mi aiuta a capire dove posso aver sbagliato????????????????

Elly ha detto...

@massimo: nelle cialde non è necessario l'uovo, ma dimmi u po', come ti sono venuti?

@Antonella: l'acqua di fiori d'arancio la trovi nei supermercati. Per l'estratto penso basti una fiala.

@Marylu: ma dai, sono contentissima!!! Al prossimo pasticcio allora ;D

@daniela: mhhh...probabilmente li hai stretti troppo intorno ai cilindri...oppure non li hai chiusi bene. Riprovaci e facci sapere!!!

Anonimo ha detto...

ciao e complimenti! Mi potresti dire se lo zucchero che va nel ripieno di ricotta è a velo o semolato? Grazie e un saluto. Rosa

Elly ha detto...

Ciao Rosa,
lo zucchero è quello normale, semolato.
Buon pasticcio!

Anonimo ha detto...

Cara Elly,
ho finito da poco i tuoi cannoli seguendo alla lettera la tua ricetta e raddoppiando le quantità; è vero.... ricetta perfetta!! Sono squisiti! Sono venuti 28 cannoli anziché 8+8=16. Ho tirato la "scorcia" con la macchina per la pasta, utilizzando il penultimo livello (6), forse è per questo motivo che ne sono venuti di più? Anche il ripieno non è stato sufficiente, 5 cannoli sono rimasti vuoti :-). E' meglio fare la "scorcia" un po' più spessa? Chissà.... grazie ancora e complimenti! Alla prossima ricetta!
Rosa

Elly ha detto...

Ciao Rosa, può dipendere dallo spessore ma anche dalla grandezza del cannolo, ovvero da come sono grandi i cilindri.
Comunque sono proprio contenta che ti siano piaciuti!
Alla prossima

Anonimo ha detto...

Ciao! Innanzitutto complimenti per la tua ricetta che dall'immagine sembra proprio buonissima! Volevo cimentarmi anch'io ma mi viene questo piccolo dubbio: quanti cannoli ti sono venuti con queste quantità? Dato che ho pochi cilindretti vorrei un attimo regolarmi... :)

Grazie! :P

Elly ha detto...

Ciao,
se hai pochi cilindri non preoccuparti, quando il cannolo è pronto lo sfili facendo attenzione a non scottarti e lo riusi, anche io faccio così.

Aspetto tue notizie...

Elly

Elsa ha detto...

ciaoo! ho provato la tua ricetta: superba!!! non sai che sorpresa gradita è stata quella di scoprire che siamo omonime! :) a quanto pare abbiamo anche la passione per i dolci in comune! a presto!

Elsa

Anonimo ha detto...

Ciao grazie per la ricetta! Ho provato a farli con la convinzione che la prima volta avrei fatto un pasticcio e invece sono venuti perfetti e buonissimi!!!!

Elly ha detto...

Ciao Elsa, che piacere sapere che abbiamo così tante cose in comune! Allora mi aspetto tuoi commenti ad altre tue ricette.
Buon pasticcio!

Anonimo ha detto...

ciao sono salvo messinese, vorrei fare i cannoli
per domenica che é pasqua, diciamo una trentina,
ma se triplico le tue dosi, debbo triplicare pure le dosi
dell'aceto e del marsala? Ciaooo

Elly ha detto...

Ciao!
Si certo, devi triplicare tutto. Fammi sapere come va.
Elsa

marcella ha detto...

e' un ottima ricetta (gia' sperimentata) sono Marcella appassionata di cucina e per sentito dire....anche brava (modesta) se possibile vorrei tenere una corrispondenza con te su ricette e scambiarci le proprie esperienze un caro saluto una buona Pasqua!!!!!!!!!
marcella7810@yahoo.it
i attesa di un tua risposta..........

Anonimo ha detto...

Ciao!Ho provato oggi per la prima volta a fare i cannoli e ho seguito la tua ricetta, sono venuti buonissimi!L'unica cosa io non sono proprio riuscita a impastare senza l'uovo, ho dovuto aggiungerlo!
NB per chi usasse le fialette concentrate di acqua di fiori d'arancia ne basta mezza fialetta!!
Ancora complimenti
Ilaria

Elly ha detto...

@Marcella: ma con piacere, ti scrivo subito!

@Ilaria: grazie per il consiglio e spero che proverai altre mie ricette!

Buon pasticcio!
Elly

maria grazia ha detto...

ciao sono maria grazia, ho provato a fare l'impasto ed e' venuto stupendo, adesso e' ariposare in frigo per un ora, speriamo che quando vengono fritti vengono buoni.. grazie mille---ciao---

Anonimo ha detto...

GRAZIE MILLE €llY!

Sono felicissimo per avere provato la tua ricetta, ottimi davvero!
Ho fatto con un collega di lavoro un "salto" in Sicilia a giugno: volo da Pisa ore 7 e ritorno da Palermo alle 22, solo per andare a mangiare i cannoli a Piana degli Albanesi!
I tuoi cannoli mi hanno fatto rivivere quell'emozione, grazie ancora!

Ho fatto ricetta doppia naturalmente ;-)
PS: ho steso l'impasto con la macchina per la pasta sul 5 dopo alcune prove, per chiudere le scorze ho solo inumidito il lembo che chiude.

Anonimo ha detto...

Ho dimenticato di mettere il nome, sono quello del "salto" a Piana degli Albanesi, mi chiamo Giovanni e sono di Carrara.

Breve aneddoto: Comprata adeguata scorta di cannoli a Piana ma all'aeroporto la sicurezza non ci permetteva di passare con le vaschette termiche con l'impasto per via della ricotta; al massimo ci permettevano di passare coi cannoli riempiti quindi dietrofront fino al bar nell'aeroporto dove abbiamo di corsa riempito le scorze che ci erano state vendute vuote per garantirne la freschezza.

Cosa non si farebbe per i cannoli Siciliani!!! Ciao, Giovanni

Elly ha detto...

Caro Giovanni,
non sai quanto mi hai fatto ridere! Ti capisco, per i cannoli si farebbe qualsiasi cosa! :D
Ti ho fatto rivivere quei momenti??? Che onore!!! Ma i miei cannoli non saranno mai buoni come quelli originali della Sicilia...purtroppo bisogna andar lì sul posto per gustare quelli veri!
Un abbraccione e se provi qualche altra ricetta scrivimi.
Elsa

lavvocatonelfornetto ha detto...

Complimenti per il tuo blog, trovo sempre ricette interessantissime. Per quanto riguarda i cannoli, da palermitana doc ti pregherei, se mai avrai voglia di provare, a sostituire il marsala e cacao (che serve per il colore)con il caffè. Risultato garantito. Sono Fina e questa è la mia ricetta http://lavvocatonelfornetto.it/cannoli-con-ricotta-2/

Anonimo ha detto...

Ciao, essendo allergico all'uovo ho letto la tua ricetta(perfetta!!!)speranzoso di riprovare a mangiare per la seconda volta della mia vita dei cannoli siciliani, ma ha metà descrizione hai messo 1 uovo come collante...
Sai mica cosa potrei metterci al suo posto???Grazie Lorenzo

Elsa S. ha detto...

Ciao Lorenzo,
l'acqua va benissimo come collante!!!

Allora fammi sapere perchè voglio tue notizie!

Ciaoooooo

Sissi ha detto...

Ciao! Ti ho conosciuta per caso, avevo bisogno della ricetta dei cannoli e ho provato i tuoi che sembravano convincenti :)
Li ho preparati oggi per la prima volta, per la festa del papà....e che dire, sono finiti in un secondo! Sono davvero strabuoni, complimenti!
Continuerò a seguirti!
Ciao, un saluto :)

Silvy91

Anonimo ha detto...

merravigliosi : ho seguito la tua ricetta dopo averla fatta già due volte con risultati non ecezionali.Grazie mille Pina

Anonimo ha detto...

Ciaooo io oh apreso adesso la ricetta che la vogliono mandata come si fa' spero che la eseguono come ahi descritto ci vorra' un po' di tempo grazie per questa spiegazione un saluto !

ritmca ha detto...

ciao ho letto la tua ricetta mi sembra davvero interessante, volevo sapere se la cioccolata da passare all'interno dei cannoli prima di riempirli di ricotta deve essere cioccolata fondente grazie per la risposta .
ritmca

Anonimo ha detto...

Je suis française.
Ma io so parlare un po l'italiano.
Mi serve la ricetta francese, puoi mettere la ricetta francese?
Merç beacoup!

Trita Biscotti ha detto...

Ciao!
Ho rifatto la tua ricetta e ti ho citato sul mio blog, se ti va passa a trovarmi!
Complimenti,
un abbraccio!

Anonimo ha detto...

Sono semplicemente buonissimi...