mercoledì 12 novembre 2008

Crostata al limone

Questa crostata l’ho preparato il 26 ottobre per festeggiare il compleanno del nostro caro amico Roberto, il nostro testimone di nozze insieme alla moglie Ilaria. In realtà il compleanno era il 19 ottobre il giorno dopo il mio matrimonio. Lui non se lo aspettava ma io ci tenevo tanto a fargli spegnere le candeline, infondo a che servono gli amici?
Ho trovato questa ricetta in un vecchio libro di ricette ischitane. Non è per nulla difficile, quindi che aspettate a provarla?

Ingredienti:

Per la crema

  • 6 uova
  • 150 g di zucchero
  • 4 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata

Preparazione:

  1. Per prima cosa accendete il forno a 180° C.
  2. Preparate con la pasta frolla un disco di circa 23 cm di diametro con una cornice di almeno 3 cm.
  3. Sbattete i tuorli per circa 30 secondi, quindi versatevi 100 g di zucchero. Sbattete finché il composto non risulti denso e ricada su se stesso come un nastro quando la frusta viene sollevata dal recipiente.
  4. Aggiungete il succo e la scorza di limone e travasate il composto in una casseruola smaltata o in acciaio inossidabile.
  5. Sempre mescolando cuocete a fuoco debole per circa 5 minuti, o finché il composto si addensi tanto da rivestire leggermente il mestolo. Evitate ASSOLUTAMENTE di far spiccare il bollore, le uova "impazzirebbero"! Lasciate raffreddare leggermente.
  6. Sbattete nel frattempo le chiare d'uovo. Versatevi lentamente lo zucchero rimanente e continuate a montare fino a farle diventare a neve fermissima. Con una spatola di gomma incorporate un terzo delle chiare nel composto, poi incorporate anche il resto con delicatezza.
  7. Riempite la crostata con una spatola di gomma, dando al ripieno forme di riccioli e ammonticchiando di più al centro.
  8. Cuocete nel ripiano centrale del forno per circa 30-40 minuti,  il ripieno si deve essere rassodare e deve risultare leggermente dorato.
  9. Lasciate raffreddare la crostata a temperatura ambiente e prima di portare a tavola, se preferite, spolverate con lo zucchero a velo.

LA MIA VERSIONE:
In realtà io ho leggermente modificato la ricetta, utilizzando anche la crema pasticcera, quindi ho creato due strati di crema, uno con la crema al limone ed uno con la crema pasticcera.
PARERI:
siamo rimasti tutti entusiasti, mio marito mi supplica di preparagliela di nuovo ed io personalmente l’adoro!

ALLORA BUON APPETITO E AUGURI ROBY!  

7 commenti:

Mary ha detto...

Auguri a Roberto...... e complimenti per la torta ...buonaaaaaaaa se è avanzata una fetta me la vengo a prendere!!!

manu e silvia ha detto...

eh, anche noi abbiamo poco tempo per il blog..ma si fà quel che si può!
auguri a roberto..e complimenti per la torta...molto semplice ma davvero buona!!
un bacio

Micaela ha detto...

€lly sei troppo troppo brava come sempre!!! un bacione! :-P

Mirtilla ha detto...

che bellissima crostata!!!
ed auguroni al festeggiato ;)

€llY ha detto...

MANU E SILVIA: come fate a trovare il tempo? Mi date qualche consiglio??? :P

MARY: mi dispiace ma è già finita, non appena la rifaccio ti invito a cena per fartela provare!

MICAELA: adesso non esagerare...mi faccio rossa!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ciao,mi sa che abbiamo la stessa passione per i dolci:-)bellissima crostata brava,baci imma

clamilla ha detto...

Su Giallo Zafferano stiamo allestendo un calendario con le ricette degli utenti, vieni a vedere e magari se ti piace puoi partecipare!
grazie per l'attenzione!
Martina
http://www.giallozafferano.it/forums/